Oltre le seconde generazioni: traiettorie scolastiche “spezzate” di giovani studenti di origine migrante nella scuola secondaria. Quali ripercussioni per una nuova educazione interculturale?

Giovanna Malusà

Abstract


The article discusses the fragility areas emerging from the Italian intercultural education model and presents the main results of a quantitative study on the academic trajectories of 1,325 migrant origin students in the second year of secondary school in the Province of Trento. The analysis reveals inhomogeneous patterns in the school careers (269) of these students: their underachievement involves disadvantage in terms of types of diploma attained, duration of attendance and drop-out rates, and clearly demonstrates the urgent need to include contemporary intercultural education within a social justice framework, to create an equitable and democratic school system.

Riassunto: L’articolo si interroga sugli ambiti di fragilità emergenti dal modello di educazione interculturale in Italia e presenta i principali risultati di uno studio quantitativo sulle traiettorie scolastiche di 1.325 studenti di origine migrante iscritti al secondo anno della scuola secondaria nella Provincia di Trento. L’analisi rivela modelli disomogenei nelle carriere scolastiche (269) di questi studenti: il loro scarso rendimento comporta differenze sul tipo di diploma conseguito, durata della frequenza e tassi di abbandono scolastico e dimostra chiaramente l’urgente necessità di includere l’educazione interculturale contemporanea all’interno di un quadro concettuale di giustizia sociale, per creare un sistema scolastico equo e democratico.


Keywords


equity; academic predestination; foreign students; social justice; secondary school.

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.


Iscrizione al Registro Operatori della Comunicazione R.O.C. n. 10757