L’educativo ambientale tra pedagogia verde, pedagogia ecologica ed ecologia relazionale

Maria Grazia Lombardi

Abstract


Abstract

This work, starting from some declinations of the ecological paradigm, from the ecology of mind by Gregory Bateson to the media ecology by Neil Postman, to the ecology of human development by Urie Bronfenbrenner, to the ecological contraction by Langer, to the relational ecology in the pedagogical perspective by Laura Clarizia, to the more recent interpretations of the ecological education by Luigina Mortari and green pedagogy by Pierluigi Malavasi, tries to define an assumption of environmental education. Starting from the idea that the different declinations of the ecological paradigm have in common the awareness and the belief that more than the single process, the individual or the environment is the interrelationship and the system of the relationships the significant element of any educational activity in which individual responsibility is increasingly social and collective responsibility, the educational environment is proposed as a specific meta-theoretical look is able to reference a critical perspective specification. In this interpretation the educational environment is something more and different of environmental education, in the sense that does not end in environmental or political-institutional projects of environmental sustainability but, supported by epistemological issues related to ecological Pedagogy, the Pedagogy as a relational ecology and the Green Pedagogy, can justify a specific pedagogical ambit of educational theories and practices.

 


Riassunto

Il presente lavoro, partendo da alcune declinazioni del paradigma ecologico, dall’ecologia della mente di Gregory Bateson all’ecologia dei media di Neil Postman, all’ecologia dello sviluppo umano di Urie Bronfenbrenner, alla contrazione ecologica di Langer, all’ecologia relazionale nella prospettiva pedagogica di Laura Clarizia, fino alle più recenti interpretazioni di pedagogia ecologica di Luigina Mortari e di pedagogia verde di Pierluigi Malavasi, tenta di definire una ipotesi di educativo ambientale. Partendo dall’idea che le diverse declinazioni del paradigma ecologico hanno in comune la consapevolezza e la convinzione che più che il singolo processo, l’individuo o l’ambiente è l’interrelazione e il sistema di relazioni l’elemento significativo di qualunque azione educativa – nella quale la responsabilità individuale è sempre più responsabilità sociale e collettiva – l’educativo ambientale è proposto come uno sguardo metateorico specifico in grado di referenziare una prospettiva critica specifica. In questo senso l’educativo ambientale è qualcosa di più e di diverso dall’educazione ambientale, nel senso che non si esaurisce nell’educazione ambientale o nei progetti politico-istiuzionali di sostenibilità ambientale ma, sostenuto da questioni epistemologiche legate alla Pedagogia ecologica, alla Pedagogia come ecologia relazionale e alla Pedagogia
verde, può legittimare uno specifico ambito pedagogico di teorie e pratiche educative. L’elaborazione di un pensiero ecologico complesso può così contribuire ad un agire educativo ecologicamente orientato che declina la sua progettualità pedagogica nell’ambiente come contesto educativo-formativo, come responsabilità politico-territoriale, nonché come dimensione di senso.


Keywords


pedagogy; environmental education; responsibility

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.


Iscrizione al Registro Operatori della Comunicazione R.O.C. n. 10757