Riflettere sul bullismo attraverso i graphic novel. Violenza e realismo letterario per adolescenti

Dalila Forni

Abstract


The paper aims to investigate the topic of bullying and its representation in contemporary graphic novels for young readers. This literary art form stands between the novel and the comics and explores complex issues that characterise our society: while interrelating fiction and reality, graphic novels stimulate deep reflections and enhance empathic reactions in teenager readers. The paper – after a brief introduction to bullying and adolescence – wants to analyse some of the literary and visual strategies selected in graphic novels so as to encourage a debate on the topic. The study will be based on the analysis of three graphic works that present different shades of bullying and offer a realistic approach in the portrayal of bullies and victims and of the contexts where this phenomenon takes place.

Riassunto: L’articolo vuole indagare il tema del bullismo così come viene rappresentato nei graphic novel contemporanei pensati per un pubblico adolescente. Questa forma letteraria a metà tra il romanzo e il fumetto indaga infatti tematiche complesse e di grande attualità: intrecciando realtà e fiction, i romanzi grafici propongono riflessioni profonde e stimolano reazioni empatiche nei giovani lettori. L’articolo – dopo aver introdotto il tema del bullismo e dell’adolescenza – vuole esplorare alcune delle strategie visive e letterarie utilizzate dai graphic novel per incoraggiare una discussione sul tema. Lo studio si baserà quindi sull’analisi di tre romanzi grafici che mostrano diverse sfaccettature del fenomeno del bullismo, offrendo una visione realistica delle identità di bulli e vittime e dei contesti in cui essi si muovono.


Keywords


bullismo, graphic novel, letteratura per ragazzi, violenza.

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.


Iscrizione al Registro Operatori della Comunicazione R.O.C. n. 10757