Aver cura del disagio educativo: riscoprire il senso del metodo nella professionalità pedagogica

Cristina Palmieri

Abstract


Every age experiences discomfort, but the current one presents features that constitutes the discomfort a normal experience, that nobody avoid, and an extraordinary experience, that ends in declared pathologies or in extreme, violent or deviant, gestures. The article aims to show the continuity between normality and exceptionality of the discomfort, putting in question the common sense about it, that is to say that the discomfort belongs only to certain categories of persons, and that it can be controlled, or even cancelled, through specialized interventions.  More specifically, the article aims to show that such continuity is rooted in formal and informal education, and that the discomfort, as a way of being in the world that is learned by experience, is first of all an educational issue. Therefore, working as educators in discomfort requires both an adequate preparation and professional instruments. Rediscovering the sense of method in a professional culture inspired by the ethic of care can represent a perspective to take care of the educational discomfort.

Riassunto: Se ogni epoca è attraversata da disagio, quella attuale presenta caratteristiche specifiche che fanno del disagio un’esperienza normale, cui nessuno sfugge, e straordinaria, che esita in patologie conclamate o in gesti estremi, violenti o devianti. Lo scopo dell’articolo è di mostrare la continuità che esiste tra normalità e eccezionalità del disagio, erodendo le convinzioni, non solo di senso comune, che il disagio appartenga solo a determinate categorie di persone, e che possa essere controllato, se non eliminato, attraverso interventi specializzati. Più specificamente, si intende mostrare come tale continuità sia radicata nel tessuto educativo, e come il disagio, in quanto modo di essere nel mondo che si apprende attraverso l’esperienza, sia innanzitutto una questione educativa, che richiede adeguata preparazione e strumenti professionali per poter essere affrontata come tale. Riscoprire il senso del metodo all’interno di una cultura professionale orientata all’etica della cura può rappresentare dunque una prospettiva per aver cura del disagio educativo.

 


Keywords


educational poverty; ethic of care; educational experience.

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.


Iscrizione al Registro Operatori della Comunicazione R.O.C. n. 10757