Cittadini, saperi e professionisti della Civitas Educationis terrestre. Scenario della formazione e della professionalità degli educatori e dei pedagogisti

Paolo Orefice

Abstract


Abstract
The paper focuses on the issue of training and professionalism of educators and educationalists, based on a critical analysis of the planetary scenario in which these professionals act through their intellectual work. This perspective requests to educational research to have an epistemological, theoretical and operational responsibility in order to renew itself in an original synthesis between traditions and innovations respecting, meanwhile, the postulates and principles of a real education understood as a right of each subject to be citizen of the Earth and without abandoning dialogue with the professional world and the labor market.

Riassunto
Il contributo affronta la questione della formazione e della professionalità degli educatori e dei pedagogisti sulla base di una analisi critica dello scenario planetario nel quale questi professionisti operano attraverso il loro lavoro intellettuale. Di qui la responsabilità epistemologica, teorica e operazionale della ricerca pedagogica che, in virtù dei postulati e dei principi cardini di una educazione reale da riconoscere come diritto di ciascuno alla cittadinanza terrestre, sia capace di rinnovarsi in un una nuova sintesi tra spinte tradizionali consolidate e innovazioni, senza mai abbandonare il dialogo con il mondo delle professioni e del mercato del lavoro.

Keywords


educational professions; terrestrial education; planetary citizenship; civilization

Full Text

PDF

Riferimenti bibliografici


AA.VV. (2000), Millennium Development Goals, New York: United Nations.

Bauman, Z. (2000), La solitudine del cittadino globale, Milano: Feltrinelli.

Id. (2013), Communitas. Uguali e diversi nella società liquida, Reggio Emilia: Aliberti Editore.

Bindé, J. (2005), Towards Knowledge Societies. Unesco World Report, Parigi: UNESCO.

Id. (2004) (sous la direction de), Où vont les valeurs. Entretiens du XXI siècle, Parigi: UNESCO.

Butera, F., Bagnara, S., Cesaria, R., & Di Guardo, S. (a cura di) (2008), Knowledge Working. Lavoro, lavoratori, società della conoscenza, Milano: Mondadori Università.

Capra, F. (2001), La rete della vita, Milano: Rizzoli.

Commissione Europea (2014), Europa 2020. Iniziative prioritarie per una crescita intelligente, sostenibile, e solidale, in La strategia Europa 2020 in sintesi, disponibile online: http://ec.europa.eu/europe2020/europe-2020-in-a-nutshell/index_it.htm.

Diamond, J. (2012), The World Until Yesterday: What Can We Learn From Traditional Societies?, New York: Penguin Group NY.

Mayor, F., & Bindé, J. (1999), Un monde nouveau. Rapport prospectif international, Parigi: UNESCO.

Frauenfelder, E., De Sanctis, O., & Corbi, E., (a cura di) (2011), Civitas Educationis: interrogazioni e sfide pedagogiche, Napoli: Liguori Editore.

Friedman, H.S. (2012), The Measure of a Nation, Stati Uniti: Prometheus Books.

Hobsbawm, E.J. (1995), Il secolo breve 1914-1991, Milano: Rizzoli.

Iori, V. (2014), Proposta di legge C. 2656, http://www.camera.it/_dati/leg17/lavori/ schedela/apriTelecomando_wai.asp?codice=17PDL0025950.

Montessori, M. (2007[1948]), Come educare il potenziale umano. Da conferenze sul Piano Cosmico dette in India, Kodaikanal – Stato di Madras nell’anno 1943, Milano: Garzanti.

Morin, E. (2011), La sfida della complessità, Firenze: Le lettere.

Id. (2012), La via. Per l’avvenire dell’umanità, Milano: Raffaello Cortina 2012.

Morin, E., Ciurana, E.R., & Domingo Motta, R. (2004), Educare per l’era planetaria. Il pensiero complesso come metodo di apprendimento, Roma: Armando Editore.

Mosco, V., & McKercher, C. (2007), Knowledge Workers in the Information Society, Lanham: Lexington Books.

Nicolescu, B. (2014), Il manifesto della transdisciplinarità, Messina: Armando Siciliano Editore.

Orefice, P. (2001), I domini conoscitivi. Origine, natura e sviluppo dei saperi dell’Homo sapiens sapiens, Roma: Carocci.

Id. (2003), La formazione di specie. Per la liberazione del potenziale di conoscenza del sentire e del pensare, Milano: Guerini e Associati.

Id. (2011), Pedagogia sociale, Milano: Bruno Mondadori.

Id. (2014), Ciudadanía emancipada a través de la Investigación Acción Participativa en la búsqueda de nuevos paradigmas de Desarrollo Humano, (USACH, Santiago), Firenze: FUP.

Orefice, P., & Cambi, F. (a cura di) (1996), Fondamenti teorici del processo formativo. Contributi per un’interpretazione, Napoli: Liguori.

Id. (a cura di) (1997), Il processo formativo tra storia e prassi, Napoli: Liguori.

Orefice, P., Carullo, A., & Calaprice, S. (a cura di) (2011), Le professioni educative e formative: dalla domanda sociale alla risposta legislativa, Padova: CEDAM, 2011.

Orefice, P., Granera, R.S., & Del Gobbo, G. (a cura di) (2010), Potenziale umano e patrimonio territoriale. Per uno sviluppo sostenibile tra saperi locali e saperi globali, Napoli: Liguori.

Randers, J. (2013), 2052. Scenari globali per i prossimi quarant’anni. Rapporto al Club di Roma, Roma: Edizione Ambiente.

Huntington, S.P. (2000), Lo scontro delle civiltà e il nuovo ordine mondiale. Il futuro geopolitico del pianeta, Milano: Garzanti.

Santoni Rugiu, A. (1968), “Povera e nuda vai pedagogia”, in Scuola e Città, vol. 3, Firenze: La Nuova Italia.

Stewart, F. (2013), Capabilities and Human Development. Beyond the Individual: The Critical Role of Social Institutions and Social Competencies, New York: UNDP.

Sudhir, A., & Sen, A. (2000), Human Development and Human Rights, Oxford: Oxford University Press.

UNESCO (2013-2022), International Decade for the Rapprochement of Cultures, http://unesdoc.unesco.org/images/0022/002211/221198e.pdf.

UNESCO (2014), Florence Declaration on Culture, Creativity and Sustainable Development, 2-4 ottobre, Firenze, 3 UNESCO World Forum on Culture and Cultural Industries. http://www.unesco.org/new/fi leadmin/MULTIMEDIA/HQ/CLT/pdf/FINAL_FlorenceDeclaration_1December_EN.pdf.

UNESCO/UNICEF (2013), Making Education a priority in the post-2015 Development Agenda, Report of the Global Thematic Consultation on Education in the Post-2015 Development Agenda. Paris: UNESCO, New York: UNICEF.

United Nation (2014), The Millennium Development Goals Report 2014, New York: United Nations. www.un.org/millenniumgoals/reports.shtml.


Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.


Iscrizione al Registro Operatori della Comunicazione R.O.C. n. 10757