Codice etico

Cartografie sociali è una rivista scientifica peer-reviewed che si ispira al codice etico delle pubblicazioni elaborato da COPE: http://publicationethics.org/resources/guidelines.

La pubblicazione degli articoli
La decisione di pubblicare gli articoli proposti spetta ai Direttori, ai Redattori e al Comitato di Redazione, tenuto conto del parere espresso dai referee.

La valutazione di ogni singolo saggio avviene esclusivamente in base al contenuto scientifico dello stesso, senza distinzione di razza, sesso, orientamento sessuale, credo religioso, origine etnica, cittadinanza, nonché di orientamento scientifico, accademico o politico degli autori.

In tutte le fasi di valutazione precedenti la pubblicazione del singolo articolo, Direttori, Redattori e Comitato di Redazione si impegnano a non rivelare informazioni sui manoscritti e a garantire la riservatezza dei dati relativi ai singoli autori; gli stessi si impegnano a non usare in proprie ricerche i contenuti di un articolo proposto per la pubblicazione senza il consenso scritto dell'autore.

Ogni singolo articolo è sottoposto al referee in forma rigorosamente anonima.

In caso di errori o imprecisioni, conflitto di interessi o plagio, la Direzione ritira l'articolo o pubblica correzioni, chiarimenti e ritrattazioni.

Il Direttore responsabile garantisce il rispetto delle disposizioni di legge vigenti in materia di diffamazione, violazione del copyright e plagio.

Revisori (Referee)
La peer-review è una procedura che aiuta ad assumere decisioni sugli articoli proposti e consente all'autore di migliorare il proprio contributo.

Il revisore si impegna a rispettare i tempi concordati con la Redazione e a comunicare solo ed esclusivamente con Questa gli esiti della sua valutazione.

La revisione deve essere obiettiva e con argomentazioni chiare, puntuali e documentate. Il referee deve, inoltre, segnalare ai redattori eventuali somiglianze o sovrapposizioni del testo ricevuto in lettura con altre opere a lui note.

Gli articoli ricevuti dalla Redazione per la revisione devono essere considerati come documenti riservati. Tutte le informazioni e le idee in essi presenti non possono essere utilizzate per vantaggio personale.

I revisori non devono accettare articoli nei quali abbiano conflitti di interesse derivanti da rapporti di concorrenza, di collaborazione o altro tipo di collegamento significativo con autori o enti che abbiano relazioni con l'oggetto del testo.

Autori
Inviando il materiale, gli autori concordano sul fatto che, in caso di accettazione per la pubblicazione, tutti i diritti di sfruttamento economico, senza limiti di spazio e con tutte le modalità e le tecnologie attualmente e in futuro disponibili, saranno trasferiti alla Rivista.

Gli autori devono garantire che le loro opere siano del tutto originali e, qualora siano utilizzati il lavoro e/o le parole di altri autori, che questi siano opportunamente indicati o citati.

Qualora la Redazione lo ritenesse opportuno, gli autori degli articoli dovrebbero rendere disponibili anche le fonti o i dati su cui si basa la ricerca, affinché possano essere conservati per un ragionevole periodo di tempo dopo la pubblicazione ed essere eventualmente resi accessibili.

Gli autori sono tenuti a non pubblicare lo stesso lavoro in altra rivista.

Eventuali eccezioni vanno concordate con la Direzione. I manoscritti in fase di revisione dalla rivista non devono essere sottoposti ad altre riviste per fini di pubblicazione.

L'autore ha l'obbligo di garantire la corretta paternità dell'opera e vanno indicati come coautori tutti coloro che abbiano dato un contributo significativo all'ideazione, all'organizzazione, alla realizzazione e alla rielaborazione della ricerca che è alla base dell'articolo; se altre persone hanno partecipato in modo significativo ad alcune fasi della ricerca il loro contributo deve essere esplicitamente riconosciuto; nel caso di contributi scritti a più mani, l'autore che invia il testo alla rivista è tenuto a dichiarare di avere correttamente indicato i nomi di tutti gli altri coautori, di avere ottenuto la loro approvazione della versione finale dell'articolo e il loro consenso alla pubblicazione in Cartografie sociali.

Accettando la pubblicazione del saggio in questa rivista gli autori dichiarano implicitamente che non sussistono conflitti di interessi che potrebbero aver condizionato i risultati conseguiti o le interpretazioni proposte; situazioni contrarie devono essere esplicitamente dichiarate. Gli autori devono indicare gli eventuali enti finanziatori della ricerca e/o del progetto dal quale scaturisce l'articolo.

Se un autore individua in un suo articolo un errore o un'inesattezza rilevante, è tenuto a informare tempestivamente la Redazione e a fornire loro tutte le informazioni necessarie per segnalare in calce all'articolo le doverose correzioni.