• 0,00 € EUR
    0
Benvenuto!

Cartografie sociali. Rivista di sociologia e scienze umane
Vol 2, N° 6 (2018) - Governo dei poveri e conflitti urbani in Brasile

Sito web della rivista

Inserisci per primo una recensione

I contributi riflettono sulle ragioni della recente crisi brasiliana, del rapidissimo tramonto del sistema politico costruito negli anni della coalizione di governo liderada dal PT, con l'obiettivo di contribuire alla comprensione dei processi sociali degli ultimi quindici anni situati empiricamente. Cercano di comprendere come sia possibile riscontrare simultaneamente rotture e continuità nelle forme attraverso le quali il governo delle popolazioni considerate "ai margini" è stato realizzato.

VERSIONE CARTACEA

Disponibilità: Disponibile

Prezzo:

Prezzo di listino: 25,00 €

Special Price 21,25 €

O
Email Stampa Facebook Twitter Google+ Digg Reddit LinkedIn Pinterest StumbleUpon Tumblr Bufferapp

Dettagli

Per comprendere le ragioni della parabola brasiliana è necessario mettere a fuoco realtà complesse e contraddittorie. Antropologi e sociologi hanno messo a fuoco la gestione di territori e popolazioni, trovando punti di osservazione fecondi per comprendere i conflitti che, negli ultimi quindici anni, hanno scosso il tessuto urbano, interrogando la relazione tra pratiche statali, gestione del territorio e esperienze dell'associativismo e dei movimenti sociali. Un lavoro empirico realizzato in modo situato ha permesso di mostrare che l'urbano può rappresentare allo stesso tempo una prospettiva e uno spazio di articolazione tra scale analitiche e mediazioni sociali. Le grandi metropoli brasiliane costituiscono il nostro piano di riferimento, teorico ed empirico. Le ricerche, principalmente di carattere etnografico, si soffermano sui diagrammi di relazioni che interrogano e tematizzano la produzione della legalità e dell'illegalità da parte dello Stato, prendendo di mira gruppi di popolazione specifici, generalmente considerati come "esclusi", "marginali", "vulnerabili", "a rischio". Ambulanti, abitanti delle favelas, persone che fanno uso di droghe, senzatetto, vittime della violenza, neri, si imbattono in interventi volti a rimodellare il tessuto urbano e a disinnescare conflitti che, tuttavia, diverse forme di protesto e di resistenza, seppur frammentarie e contraddittorie, continuano a rendere manifesti.

Sito web della rivista

Ulteriori informazioni

Collana Cartografie sociali
Titolo Vol 2, N° 6 (2018) - Governo dei poveri e conflitti urbani in Brasile
A cura di Livia De Tommasi, Daniel Veloso Hirata
ISBN 978-88-5755-306-1
Pagine 226
Anno di pubblicazione 2018

Scrivi la tua recensione

Ogni utente registrato può scrivere una recensione. Per favore, accedi o registrati

Tag prodotto

Usa gli spazi per tag separati. Usa apostrofi singoli (') per frasi.